Scroll

Sisyphos

ENG ITA

Take my will

Take my hands

This is the last dance

Long I have spun

This is the last dance

 

Victorious am I?

I do not push

Victorious am I?

I am pulled

 

To skies of black

To barren places

Absurd desires, hopes, fears

To death

 

Martyrous

In a trance

 

Endlessly

We dance for the stone

Relentlessly

We dance to ascend, to fall

 

You took my will

Took my hands

In this last dance

But I befriended time

To create

and live again

and create

and live again

 

Prendi la mia volontà

Prendi le mie mani

Questa è l'ultima danza

A lungo ho girato

Questa è l'ultima danza

 

Sono vittorioso?

Io non spingo

Sono vittorioso?

Io sono tirato

 

Verso cieli neri

Verso luoghi aridi

Verso assurdi desideri, speranze, paure

Verso la morte

 

Martire

Sotto ipnosi

 

Senza fine

Danziamo per la pietra

Incessantemente

Danziamo per ascendere, per cadere

 

Tu hai preso la mia volontà

Preso le mie mani

In quest'ultima danza

Ma io ho fatto amicizia con il tempo

Per creare

e vivere ancora

e creare

e vivere ancora

L’Arca

ENG ITA

We are an eye that never sets
A choir that gravitates beyond

Eternal suns

Lifeless suns

Extinguished suns


We are an ark going adrift

An incomplete equation

Eternal suns

Lifeless suns

Extinguished suns


Swirl in astral coils

Swirl immanently

The promise of an exile with no arrival

Swirl in astral coils

Swirl immanently

A singularity in the void


Eons of repetitions

Sequences and revolutions

Eternal suns

Lifeless suns

Extinguished suns


We are a sextant

In Perpetual Occultation
Radiant - Vacuous - Astral

 

Noi siamo l'occhio che non tramonta
Il coro che gravita oltre

Soli Eterni

Soli Spenti

Soli Estinti

Noi siamo un'arca alla deriva
Un'Equazione Incompleta

Soli Eterni

Soli Spenti

Soli Estinti

Vortica in spire astrali

Vortica immanente

La promessa di un esilio senza approdo

Vortica in spire astrali

Vortica immanente

Una singolarità nel vuoto

Eoni di ripetizioni
Sequenze e rivoluzioni
Trasmettono questo suono

Soli Eterni

Soli Spenti

Soli Estinti

Noi Siamo un sestante
In Perpetua Occultazione
Radiante - Vacuo - Astrale

Immoto

ENG ITA

Here, in the shadows

I aspire beyond life

and die

 

I no longer want to

yearn for unexpressed visions

 

Here, in the shadows

Shedding skin

marble-like, yielding, transparent

 

I leave all that I know

and free my clenching hands

The known will neither sink nor fly

Placidly motionless

 

There is nothing else left within me

 

It is a hymn for abandoned meanings

It is a hymn for the unfulfilled within me

 

I am not removed from myself

But motionless

Only motionless space

 

There is nothing left here

 

It isn't form that I am searching for

I am not removed from myself any longer

But motionless

Only motionless space

Qui, nell'ombra

aspiro aldilà della vita, morendo

 

Non voglio più

anelare inespresse visioni

 

Qui, nell'ombra

Mutando pelle

marmorea, cedevole, trasparente

 

Lascio ciò che so

e libero mani strette

Non cadrà nè volerà più il conosciuto

Placidamente immoto

(Placido immoto)

 

Non c'è più altro - dentro me

 

E' un inno ai significati abbandonati

E' un inno all'incompiuto dentro me

 

Non sottratto

Ma immoto

Solo spazio immoto

 

Altro qui non c'è

 

Non è forma ciò che cerco

Non più sottratto

Ma immoto

Solo spazio immoto

Semicerchi

ENG ITA

I know

You know

You'll see

We will never know

You can try but

You will never fill

 

Don't call it distance

 

If you search for me

I will do the same

Until in our gestures there will be...

Until in our eyes

you will see nothing but a reflection

A promised pact

 

Maybe this might be enough

 

I don't know

You don't know

You will see

We will never know

Lo so

Lo sai

Vedrai, vedrai

Non sapremo mai

Potrai cercare ma

Mai colmerai

 

Non chiamarla distanza

 

Se mi cerchi

Farò lo stesso

Fin quando nei gesti non ci sarà...

Fin quando negli occhi

Non vedrai solo che un riflesso

Un accordo promesso

 

Forse basta questo

 

Non so

Non sai

Vedrai, vedrai

Non sapremo mai

La Casa del Diavolo

ENG ITA

The horizon bends

in the curve of your lips

Every shadow stretches out

through many dawnless sunsets

Each step is a note

in the melody that accompanies us

 

And so you've appeared

in the house where every measure is inverted

The cracks dance in a circle

on the slanted floor of time

A mirror laments

your missing reflection

And so I disappear

where I am united in the senses

 

I return

to gold and black

To red and the darkest blue


The horizon unfolds and transfigures

Transforms the condemnation

Every shadow recedes

In the melody that accompanies us

 

and returns to you.

L'orizzonte si piega

nella curva delle tue labbra
Si allunga ogni ombra
come per più tramonti senz'alba

Ogni passo è una nota
nella melodia che ci accompagna

 

Così mi sei apparso
nella casa dove ogni misura è capovolta
Le crepe danzano in cerchio

sul pavimento obliquo del tempo
Uno specchio lamenta
il tuo mancato riflesso
E così sparisco

laddove nei sensi sono unito

 

Io ritorno

All'oro e al nero

Al rosso e al blu più scuro


L'orizzonte si dispiega e trasfigura

trasforma la condanna

Retrocede ogni ombra
Nella melodia che ci accompagna


e a te ritorna.

Irradia

ENG ITA

Dark becomes the light

All is revealed

The slumbering lines, curves and edges

awake in freedom from the unknown

 

All is revealed

 

Forgive those who do not want to know or see

To these few, give them something to believe

To appease

 

Give amends to the insincere

As one by one they follow what remains

in this temple we've built

where all gleams are bent

dark becomes the light

 

You give, it takes

It gives, you take

Irradia, Chimera

L'oscurità diventa luce

Tutto è rivelato

Quelle dormienti linee, curve e spigoli

si svegliano liberati da ciò che non conosciamo

 

Tutto è rivelato

 

Perdona quelli che non vogliono sapere o vedere

A questi pochi, da' qualcosa a cui credere

Per placarli

 

Da' le tue scuse a chi non è sincero

Mentre uno ad uno seguono ciò che è rimasto

in questo tempio che abbiamo costruito

dove ogni bagliore viene piegato

Oscura diventa la luce

 

Tu dai, egli prende

Egli da', tu prendi

Irradia, Chimera

La Fuga

ENG ITA

Those oblique lights

pierce the silence

of undone visions

 

Take the hand

in dances which are changing

every day

 

The nature of the moment

present, indestructible,

frees from escaping

 

Freed from escaping

Fly above the surface of a substance

that is extinguished and unmoving

Quelle luci oblique

tagliano il silenzio 

delle visioni disfatte 

 

Prendi la mano

in danze che cambiano

ogni giorno

 

La natura del momento

presente indistrutto

libera dalla fuga

 

Libero dalla fuga

volo sulla superficie di una materia

spenta e immobile

Torna su